Quanto tempo ci vuole per pubblicare la tua app?


Snigdha
By Snigdha  | Last Updated on September 10th, 2021 11:32 am
Quanto tempo ci vuole per pubblicare la tua app

Dopo creazione di un applicazione, devi pubblicarla nell’app store preferito. Google Play Store e Apple App Store sono i due principali app store in cui gli sviluppatori di app avviano le loro app. C’è una certa durata per entrambi gli app store per rivedere e approvare la tua app.

Sai quanto tempo ci vuole perché un app store accetti la tua app?

Oppure, quanto buffer ti serve tra l’invio dell’app e la diretta?

In caso meno, sei nel posto giusto!

In questo post, abbiamo raccolto tutte le informazioni necessarie per ottenere l’approvazione dell’app da parte dell’app store. Inoltre, abbiamo elencato le cose che puoi fare per inviare di nuovo la tua app, nel caso in cui venga rifiutata.

Motivi comuni per cui la tua app può essere rifiutata dagli App Store

Anche se sai come inviare un’app all’app store, ti perdi comunque alcune cose. Ecco alcuni dei motivi principali per cui la tua app può essere rifiutata in uno qualsiasi degli app store.

1. Informazioni incomplete

Assicurati che l’app abbia aggiornato le informazioni di contatto e tutti i dettagli. Se la tua app ha un portale di accesso, devi aggiungere un account demo per il team di revisione per esaminare le prestazioni dell’app.

2. Bug ed errori

Gli app store sono un po ‘tesi quando si tratta di qualità dell’app. Se l’app presenta bug e si arresta in modo anomalo, non la approverà. Assicurati che la tua app sia priva di errori e bug.

3. Collegamenti interrotti

Gli App Store non accettano le app con collegamenti non funzionali e interrotti. Tutte le app devono avere il supporto utente e il link alle informazioni di contatto. Un’app Per bambini deve includere un collegamento all’informativa sulla privacy.

4. Descrizioni imprecise

La descrizione dell’app deve avere informazioni dettagliate sull’app. Inoltre, gli screenshot nell’app devono trasmettere la funzionalità dell’app. Menziona le parole chiave pertinenti nella descrizione ed evita il ripieno di parole chiave non necessarie.

5. Problemi di prestazione

Non importa quanto sia grande la tua app e quanto sia divertente, se ci sono problemi con le sue prestazioni c’è un problema. Se la schermata iniziale dell’app è confusa o la navigazione è instabile o le pagine all’interno dell’app hanno molto tempo per essere caricate, gli utenti non lo apprezzeranno. Pertanto, gli app store vorrebbero evitare che ciò accada rifiutando la tua app.

Motivi principali per cui la tua app potrebbe essere rifiutata dall’App Store di Apple

Oltre ai motivi comuni per il rifiuto dell’app, ci sono alcuni motivi specifici per cui la tua app iOS potrebbe essere rifiutata dall’App Store di Apple.

1. Problemi di privacy

Apple ha un requisito di informativa sulla privacy molto rigoroso dalle app iOS. In particolare, ciò include quanto segue:

  • Informativa sulla privacy nei metadati dell’app
  • Spiegazione dei criteri di conservazione dei dati
  • Consentire agli utenti di revocare il loro consenso alla raccolta dei dati e altro ancora
  • Inoltre, tutte le app devono avere un collegamento diretto al supporto con informazioni di contatto accurate. Un’altra cosa importante da ricordare è che se hai un’app per bambini o se la tua app offre un servizio di abbonamento, è necessario includere un collegamento alla pagina dell’Informativa sulla privacy.

    2. Incompatibilità con hardware e/o software

    Se la tua app non funziona bene su nessuno dei dispositivi o è incompatibile con il software, è un solido motivo per il rifiuto da parte di Apple App Store. C’è una certa importanza attribuita alla capacità dell’app di lavorare su iPad, quindi assicurati che la tua app sia compatibile con il dispositivo.

    A parte questo, le app non dovrebbero mettere indebito stress sulle risorse del dispositivo come la batteria e non surriscaldano il dispositivo.

    Se la tua app non funziona in modo efficiente su ogni tipo di dispositivo mobile Apple, viene rifiutata.

    3. Sistemi di pagamento in-app

    Nel caso in cui tu abbia intenzione di accettare pagamenti tramite la tua app, devi assicurarti che tutte le transazioni siano effettuate tramite il sistema ufficiale di acquisto in-app Apple. Questo è un requisito per assicurarsi che tutte le transazioni siano effettuate in modo sicuro attraverso il mercato Apple.

    Questo problema diventa spesso preoccupante quando convertire un sito Web in un’app.

    4. Duplicazione del contenuto

    Anche se può sembrare un gioco da ragazzi, ma è facile essere tentati di rimodellare una delle app di maggior successo. Il plagio non è mai una buona idea e Apple sicuramente non si preoccupa degli imitatori. Solo quando crei un’app unica con contenuti originali e coinvolgenti, avrai la possibilità di superare il controllo.

    5. Interfaccia utente non applicazione

    Apple fornisce alcune informazioni di base| Linee guida per l|interno umano per aiutarti a progettare la tua app nel modo migliore. Queste linee guida offrono un ottimo punto di partenza quando inizi a lavorare alla progettazione dell’interfaccia utente della tua app mobile.

    6. Menzione di altri negozi

    Se distorti in qualsiasi modo che la tua app non sia stata creata esclusivamente per la piattaforma iOS, la tua app è nei guai. È quindi consigliabile assicurarsi di non menzionare Android o qualsiasi altro app store per cui potresti costruire. Inoltre, assicurati che gli screenshot che aggiungi siano presi su un dispositivo iOS.

    7. Contenuto segnaposto

    È una pratica comune inserire contenuto segnaposto durante la fase di sviluppo dell’app. Tuttavia, quando invii la tua app iOS per la revisione da parte del team, assicurati di ricontrollare. Se il team trova contenuto segnaposto nella tua app, la tua app verrà rifiutata di sicuro!

    Motivi principali per cui la tua app potrebbe essere rifiutata da Google Play Store

    Come Apple App Store, Google Play Store ha una serie di motivi per cui il tuo App Android può essere rifiutata.

    1. Violazione dei diritti di proprietà intellettuale

    È un reato grave violare o violare i diritti di proprietà intellettuale di qualsiasi altra applicazione mobile, in particolare sotto forma di brevetto o marchio. Nel caso in cui tu abbia collaborato con un’entità diversa e utilizzi il loro marchio con il loro esplicito consenso, assicurati di produrre la documentazione appropriata altrimenti la tua app verrà rifiutata.

    2. Problemi con la qualità del design

    Google offre |progetto di progettazione| aiutare gli editori di app con tutti i principi di base di una buona progettazione dell’interfaccia utente delle app. Se ti assicuri che la tua app rispetti queste linee guida, non devi preoccuparti che l’app venga rifiutata dal Play Store.

    3. Contenuto inappropriato dell’app

    Se l’app che hai inviato contiene violenza grafica, commenti e contenuti razzisti o sessuali o qualsiasi altro contenuto infiammatorio, è un solido motivo per il rifiuto.

    Nel caso in cui ci siano contenuti per adulti nell’app, dovrebbe essere menzionato durante la definizione della classificazione dell’applicazione. In caso di esito negativo, l’app verrà sicuramente rifiutata rapidamente.

    4. Prodotti discutibili

    Se, in qualsiasi circostanza, la tua app mobile rappresenta un pericolo per la sicurezza o la privacy dei dati dell’utente, il Play Store la rifiuterà completamente. Se c’è qualche tipo di malware, un cavallo di o qualsiasi altro bug o virus collegato nella descrizione o all’interno dell’app, Google lo troverà e rifiuterà la tua app per questo.

    5. Metadati errate

    Nel processo di submettere un’app Android al Play Store, è necessario scrivere i metadati dell’applicazione. Questi metadati sono di particolare importanza quando si tratta di pubblicare un’app. Le informazioni che stai arredare nei metadati dovrebbero essere allineate con tutte le informazioni che hai fornito sull’app. Qualsiasi imprecisione nei metadati è un motivo solido per respingere l’app.

    6. Classificazione errata per l’app

    Durante l’invio dell’app sul Google Play Store, è necessario menzionare la classificazione per l’app. Questa classificazione definisce la fascia d’età adatta alla tua app.

    Non puoi semplicemente scegliere una valutazione da solo. Devi compilare un questionario e l’app verrà valutata di conseguenza.

    Se, tuttavia, provi a fuorviare fornendo i dettagli sbagliati, la tua app verrà sottovalutata e potrebbe essere rifiutata in seguito a causa di una classificazione errata dell’app.

    Se, tuttavia, provi a fuorviare fornendo i dettagli sbagliati, la tua app verrà sottovalutata e potrebbe essere rifiutata in seguito a causa di una classificazione errata dell’app.

    7. Linee guida per il contenuto generato dagli utenti

    Se l’app consente agli utenti dell’app di creare contenuto e quindi condividerlo ulteriormente. Se questo contenuto, in qualsiasi modo viene utilizzato per molestare o minacciare le persone, l’app verrà rifiutata. Un modo per assicurarsi che ciò non accada è integrare un sistema moderatore che estolierebbe qualsiasi tipo di contenuto minaccioso.

    Come evitare il rifiuto dell’app sugli App Store

    Prima di inviare l’app per l’approvazione, assicurati di controllare gli elementi elencati di seguito per fissare il processo di approvazione per la tua applicazione mobile.

    1. Testa la tua app più volte prima di inviarla
    2. Assicurati che la tua app disponga di informazioni sull’app chiare e accurate
    3. Menzionare le informazioni di contatto accurate
    4. Crea un accesso attivo per il team di revisione per aiutarli con la demo
    5. Aggiungi spiegazioni dettagliate per le funzionalità per aiutare il team di revisione a comprendere meglio la tua app

    Cose che dovresti fare se la tua app viene rifiutata

    Se la tua app deve affrontare il rifiuto, ecco alcune cose che puoi fare per farlo funzionare meglio e ottenere l’approvazione la prossima volta.

    1. Valuta il rifiuto

    Se la tua app è stata rifiutata, deve esserci un motivo valido per farlo. Scopri il motivo e risolvilo prima di inviare di nuovo l’app.

    2. Convalida delle funzionalità

    A volte anche quando l’app inizia con un approccio onesto, gli utenti usano le sue funzionalità per diverse attività dispettose. Gli app store si assicurano che tu possa agire contro di loro. Per aiutarli a garantire questo, è possibile inviare loro i dettagli e le credenziali della funzionalità back-end.

    3. Richiedi una nuova valutazione

    Se hai controllato tutto e non trovi errori nella tua app, mettiti in contatto con l’app store e fai rivalutazione dell’app. A volte, le app vengono approvate nel secondo tempo senza apportare modifiche.

    4. Cerca Esperienze

    Se non riesci a trovare il motivo del rifiuto dell’app, vai online e trova altre persone che hanno affrontato lo stesso problema e dai un’occhiata ai possibili motivi.

    5. Acquisti in-app

    Se la tua app ha acquisti in-app, verifica che l’app abbia il proprio gateway di pagamento. In altre informazioni, questo potrebbe essere uno dei motivi per cui l’app viene rifiutata.

    Ora che sai come ottenere l’approvazione della tua app, ti consente di controllare il tempo necessario agli app store per accettare la tua app dopo aver caricato l’app nell’app store.

    Quanto tempo ci vuole perché un’app venga approvata su Apple App Store?

    Assicurati di passare attraverso l’App Store Linee guida per la revisione dell App Store per evitare che l’app sia rifiutata. Per ottenere l’approvazione dell’app, devi concentrarti principalmente su quanto segue:

  • Contenuto dell’app
  • Progettazione di app e
  • Funzionalità dell’app.
  • In genere, il 50% delle app nell’app store viene esaminato entro 24 ore e il 90% in 48 ore. Dopo aver inviato l’app per la revisione, puoi controllare lo stato nella scheda La mia app in iTunes.

    In alcuni casi eccezionali, l’app store potrebbe richiedere da 4 a 5 giorni per approvare un’app.

    Se hai bisogno di un’approvazione urgente o hai qualche problema critico di tempistica, puoi richiedere una revisione accelerata.

    Se la tua app viene rifiutata, Apple ti farà sapere il motivo specifico alla base. Tuttavia, in caso di allora, devi chiedere loro umilmente e ottenere la applicazione corretta per inviare di nuovo l’app.

    Il meglio che puoi fare per evitare il rifiuto dell’app è seguire tutte le linee guida e rivedere la tua app da solo.

    Quanto tempo ci vuole perché un’app venga approvata su Google Play Store?

    Google Play Store impiega molto tempo per rivedere a fondo le app.

    In genere, tre giorni sono l’ora standard per la revisione e l’approvazione di un’app mobile su Google Play Store. Tuttavia, ci vuole più tempo per determinati account sviluppatore.

    Come da Linee guida per la revisione delle app di Google|, alcune app potrebbero essere soggette a revisioni estese e comportare tempi di approvazione fino a 7 giorni o anche più lunghi in determinati casi.

    Google ti suggerisce di prendere un tempo di buffer di 7 giorni tra l’invio dell’app e l’avvio.

    Pensieri finali

    Devi seguire i suggerimenti menzionati in questo articolo per evitare che l’app sia rifiutata. Se hai ancora bisogno di assistenza per l’invio dell’app, puoi creare la tua app con Appy Pie. Il team AppMakr di Appy Pie ti aiuta non solo con la creazione dell’app, ma anche con l’intero processo di invio e revisione.

    Per semplificare il processo di creazione dell’app e aiutarti a comprendere meglio il software, Appy Pie offre un eccellente Corso di certificazione per sviluppatori di app|dove puoi imparare come creare, testare e pubblicare un’app con AppMakr senza codice di Appy Pie.

    Appy Pie AppMakr offre un’interfaccia facile da usare che rende l’intero processo di creazione dell’app un pezzo di torta che non c’è più spazio per gli errori. Tuttavia, se ne apporti uno, abbiamo un team di supporto che ti aiuta ad apportare modifiche alla tua app anche dopo che l’hai testata e inviata.

    In effetti, con Appy Pie, puoi anche imparare come commercializzare la tua app. Visita Appy Pie Academy e passare attraverso il nostro corso di formazione – Mobile App Marketing Strategy & App Monetization gratis.

    Sembra che tu abbia l’intero pacchetto. Non è fantastico? Perché non provi a creare un’app oggi?

    Vai per Appy Pie AppMakr, crea un’app, approvala e dovresti essere a posto!

    Snigdha
    Sobre o Autor

    The Content Head at Appy Pie, Snigdha has had a passion for writing since she can remember and feels lucky for making it her career. With a total experience of 11 years, she has dedicated the last 6 years to hard-core content writing and management. She actively writes about all things related to Social Media & more. In her spare time, she would either love to read curled up on the couch or take a bag of necessities (including a good book) and drive off into the sunset.

    banner del blog

    Utilizziamo i cookies a fornirti la esperienza online migliore. Utilizzando il nostro sito Web,accetti il nostro “utilizzo dei cookie” in conformità della nostra politica sui cookie. OK Ulteriori informazioni qui.